mercoledì 27 aprile 2016

Domenica 8 maggio: Camminata enogastronomica in Oltrepò pavese (PV)

Dalla colazione al dolce

Come gruppo noi siamo in 18, ma gli iscritti sono 800!



Qui la mappa per arrivare






 

domenica 17 aprile 2016

Domenica 17 aprile: Il Ballo di San Vito, Garbagna (AL)

17 partecipanti, 12 temerari sono arrivati in cima al monte San Vito, non elevato, misura soltanto 684 metri, ma, per via del vento, è diventato una sorta d'Everest...

Purtroppo Cristina c'ha rimesso l'auto


Piazza Doria



Il Mercatino delle Pulci

La partenza del sentiero
La sosta alla Torre Fieschi

Garbagna e, in alto a sinistra San Vito e il monte, la cima Coppi del giro

Montebore
Molo Borbera



Per la realizzazione avevamo contribuito anche io e Bruno ai tempi dell'Appennino Trekking come FIE

La sosta per il pranzo al Ristorante Il Ciliegio, fuori era praticamente impossibile
Pausa caffè







Gruppo in vetta

Garbagna vista dal monte San Vito
I ruderi del Castello di Sorli
Bruno c'ha rimesso lo scarpone
La chiesetta di Ramero
Ramero
Garbagna vista da Ramero


I danni del vento

Qui le foto di Immacolata G.

 

venerdì 15 aprile 2016

Domenica 8 maggio: camminata enogastronomica...

Camminata enogastronomica a Cigognola (PV) con sette tappe di degustazione. Quota di adesione per chi prenota entro il 17 aprile euro 15 oltre tale data la quota di adesione aumenta. Chi intende partecipare confermi via mail delfinabaschirotto@gmail.com


"LA CAMMINATA ENOGASTRONOMICA "DALLA COLAZIONE AL DOLCE",
HA RAGGIUNTO CON SUCCESSO IL NUMERO MASSIMO DI CAPIENZA !!!
LE PRENOTAZIONI RIAPRIRANNO IL 21 APRILE SOLO NEL CASO IN CUI ALCUNE ISCRIZIONI NON SARANNO CONFERMATE DAI RELATIVI VERSAMENTI." Noi abbiamo ancora disponibili una decina di posti, chiuderemo entro domenica 17



giovedì 31 marzo 2016

Domenica 17 aprile: Il Ballo di San Vito

Anello con partenza ed arrivo a Garbagna (AL)

Primo ritrovo in Piazza Coppi a Serravalle Scrivia ore 9 e 15
(treno in arrivo da Genova per le 9:06, da Alessandria/Novi alle ore 8:50)
Secondo ritrovo in Piazza Pinan Cichero a Vignole Borbera ore 9 e 25
(per compattare ulteriormente le auto)
Terzo ritrovo e partenza Piazza Alvigini (davanti alla banca BRE) a Garbagna ore 9 e 45


Dislivello m.400 c.a.
Lunghezza 11 km c.a.
Tempo previsto 4 ore escluso le soste
Itinerario: Garbagna (299) - Resti Castello (345) - Bivio Monte Trassa (539) - Passo della Crocetta (575) - Bastita (560) - San Vito (573) - Monte San Vito (684) - Garbagna (299)
Sentieristica: n. 123 segnavia triangolo giallo - poi rombo azzurro e n.139 doppio triangolo giallo  quindi strada asfaltata da San Vito a Garbagna

Note sul percorso:

Il sentiero parte dal centro del paese, Piazza Doria (mt. 296), caratterizzata dalla presenza di quattro maestosi ippocastani, dalla chiesa parrocchiale e da numerose abitazioni ed esercizi commerciali.
Imboccata Via Fieschi, il percorso svolta immediatamente a destra in Via Castello (indicazione turistica Torre sec. IX), sale lungo la stretta via che porta ai ruderi dell’antico castello del paese  e, in corrispondenza della bacheca informativa svolta a destra (il sentiero è ostruito da una frana enorme che viene, comunque, bypassata con uno ex novo a sinistra e poi a destra in salita).
Il percorso prosegue nel bosco in falsopiano fino a giungere al Passo dei Groppi (mt. 428), dove si trova il bivio che permette di scendere verso la Val Borbera (indicazioni per l’agriturismo Casa Castellini); il sentiero 123 prosegue invece tenendo la destra e procedendo in dolce salita arriva ad un bivio con un’ampia carrozzabile sterrata.
Svoltando a destra il sentiero scende in pochi minuti alla località Lago di Feiga, dove sorge il Santuario della Madonna del Lago (409 m), caratterizzato dalla presenza dell’antica chiesetta accanto alla quale nel secolo scorso venne eretta una nuova chiesa, più grande; il luogo è meta di pellegrinaggi e di una solenne processione nel mese di maggio.
Svoltando a sinistra il sentiero procede in salita in un piacevole ambiente boscato con rovere (Quercus petrae) e castagno (Castanea sativa) per giungere in breve sul crinale, dove si aggancia al sentiero 139 (Avolasca – Monte Gropà); prendendo questo sentiero (chiamato anche la Via dei Mercanti, arriviamo in breve al Passo Crocetta (575) e quindi, su asfalto alla frazione Bastita, qui, nei pressi del ristorante "Il Ciliegio", ci sarà la sosta per il pranzo. Si riprende verso San Vito e volendo, si sale al molto panoramico Monte di San Vito (684). Si ritorna verso il paese e da qui, con la strada asfaltata raggiungiamo la frazione di Ramero, con la bellissima chiesetta e quindi torniamo a Garbagna.

Pranzo al sacco nei pressi del ristorante "Il Ciliegio" a Bastita intorno alle ore 12 e 30,
chi volesse può anche prenotare. Alle 14 si riparte (la gita terminerà entro le ore 16 e 30).

Previsioni meteo

I resti della Torre del Castello di Garbagna

Qui le altre foto della verifica (prima e seconda parte da Garbagna al Passo della Crocetta)


In rosso il percorso previsto.  Qui la mappa dettagliata del sentiero n.123


Domenica 17 a Garbagna oltre al tradizionale mercatino delle pulci (terza domenica del mese) ci sarà anche la prima edizione di Fiorando 2016


25 sentieri mappati e segnalati


Una pizza per ripristinare i sentieri


lunedì 28 marzo 2016

Lunedì 28 marzo: Giro di pasquetta

Anello della Val Sisola (AL)

Fubbiano - Sisola - Agriturismo Vallenostra - Rovello - Vergagni - Fubbiano

25 partecipanti, in 16 abbiamo fatto l'intero percorso di 10 km c.a.

Giornata tipicamente primaverile






L'Agriturismo, Caseificio Vallenostra


La nostra tavolata


Roberto








Az. Agricola Due Querce, Rovello Inferiore e Superiore






Foto di gruppo dei camminatori


Il mulino di Pravaglione


Come organizzatore ho ricevuto in omaggio una forma di Montebore, grazie ancora Roberto






Archivio blog